< News

15 Giugno 2020

News

Il 20 giugno si celebra la Giornata Mondiale del rifugiato l’appuntamento annuale sancito dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla condizione di oltre 70 milioni di rifugiati, richiedenti asilo e sfollati nel mondo che, costretti a fuggire da guerre e persecuzioni, lasciano i propri affetti, la propria casa e tutto ciò che un tempo era la loro vita per cercare salvezza altrove.

Per questo anche quest’anno, nonostante la Giornata del rifugiato cada in un momento critico per l’umanità, segnato dalla pandemia da Covid-19 e dal protrarsi dei conflitti in tutto il mondo che aggravano l’attuale crisi umanitaria, l’Unar insieme alla Uisp che ha promosso l’iniziativa e all’Unhcr, agenzia ONU per i rifugiati vogliono dare un messaggio di accoglienza e amicizia. Lo faranno in un incontro live, trasmesso sulla pagina Facebook e sul canale YouTube dell’Uisp nazionale e sulla pagina Facebook dell’Unar.

L’appuntamento è per sabato 20 giugno, dalle 11 alle 13, interverranno: Carlotta Sami, portavoce UNHCR – Italia; Triantafillos Loukarelis, direttore Unar; Vincenzo Manco, presidente nazionale Uisp; Luca Cardinalini, giornalista Rai; Alessandra Morelli, rappresentante Unhcr in Niger; Carlo Balestri, responsabile politiche internazionali Uisp. Inoltre, verranno presentate esperienze e buone pratiche di inclusione attraverso lo sport da operatori e dirigenti Uisp dei comitati di: Torino, Roma, Sassari, Enna, Matera, Firenze. Interverranno anche rifugiati e richiedenti asilo che hanno preso parte a tali iniziative, per portare la loro testimonianza. L’incontro si concluderà con la trasmissione del film Riace, realizzato dall’Uisp nazionale in occasione dei Mondiali Antirazzisti 2019. Il film sarà presentato dalla regista Francesca Spanò. GUARDA IL TRAILER

(www.uisp.it)

Allegati