L’UNAR opera, in piena autonomia di giudizio e condizioni di imparzialità, all’interno del Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

L’Ufficio si articola in:

  • Servizio per la tutela della parità di trattamento, che raccoglie le segnalazioni di discriminazione ricevute attraverso il Contact Center, le esamina e fornisce assistenza immediata sotto forma di consulenze e pareri
  • Servizio studi, ricerche e relazioni istituzionali, che promuove attivamente studi, ricerche, corsi di formazione e campagne di sensibilizzazione, informazione e comunicazione pubblica sui temi del contrasto alle discriminazioni.

L’Ufficio è coordinato da un Direttore generale, nominato dal Presidente del Consiglio dei Ministri o da un Ministro da lui delegato, e si avvale di un contingente composto da personale appartenente ai ruoli della Presidenza del Consiglio e di altre amministrazioni pubbliche, che prevede due dirigenti preposti ai Servizi e unità di area A e B.

Data la specificità delle sue funzioni, l’Ufficio può avvalersi di ulteriore personale pubblico, proveniente da magistratura, avvocatura o dalla procura di Stato, e di massimo cinque esperti esterni di elevata professionalità in materie giuridiche, assistenza materiale e psicologica, recupero sociale, analisi politiche pubbliche e comunicazione sociale.