< News

23 Settembre 2019

News

“L’episodio di Parma dimostra che la strada per combattere il razzismo negli stadi sarà lunga e richiederà un grado di coraggio molto alto per non cedere ai ricatti dei violenti”- dichiara Triantafillos Loukarelis direttore dell’Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali della Presidenza del Consiglio dei Ministri, dopo l’incontro di calcio Atalanta-Fiorentina, interrotta per circa tre minuti a causa deicori razzisti nei confronti del difensore brasiliano della Fiorentina Dalbert.

“Non è un caso – continua il direttore – che dopo la giornata di ieri che ha visto il mondo del calcio finalmente schierato senza reticenze contro il razzismo, oggi siano stati lanciati  messaggi contrari. Bene il coraggio dell’arbitro che ha fermato la partita. La partita contro il razzismo va giocata ogni giorno nelle grandi e nelle piccole città. Negli stadi e nei campetti fino a quando non verrà isolato chi usa lo sport per fini politici o per manifestare la propria ignoranza”.