< News

9 luglio 2018

News
È arrivato al tuffo finale il progetto ‘Tutti sott’acqua’, che da dodici anni unisce sport e solidarietà accompagnando all’attività subacquea gruppi di ragazzi con disabilità fisica, sensoriale o psichica. I corsi, organizzati da Aqua Project Firenze, si svolgono durante tutto l’anno presso la piscina dell’Unità spinale di Careggi e si concludono con una giornata al mare per l’immersione vera e propria alla presenza delle famiglie. Il progetto è portato avanti da un gruppo dei subacquei e psicologhe che supervisionano e accompagnano il lavoro dei ragazzi mettendo insieme la subacquea al lavoro psicoeducativo personalizzato e di gruppo.
“Un progetto bellissimo e coinvolgente – hanno detto gli assessori allo Sport Andrea Vannucci e allo Sviluppo economico Cecilia Del Re – Un’altra conferma del modo di fare sport in questa città, che unisce attività fisica e sociale in un binomio vincente all’insegna della solidarietà e del sostegno agli altri. Un’iniziativa ormai consolidata, nata dalla passione per il mare di un gruppo di amici e che si è trasformata in un valore per tutta la città”.