< News

21 novembre 2017

News

(ANSA) – ROMA – Francesco Totti darà il calcio d’inizio alla partita con magistrati, personaggi dello spettacolo e calciatori organizzata in ricordo di Sara Di Pietrantonio e di tutte le donne vittime di femminicidio, e per dire “no a qualsiasi forma di violenza sulle donne. L’incontro, organizzato dal Dipartimento per le Pari Opportunità, si iscrive nell’ambito delle iniziative del 25 novembre, giornata internazionale contro la violenza sulle donne, e si terrà giovedì 23 prossimo, alle ore 11, a Ostia, presso il Centro Sportivo Longarina – Totti Soccer School, in via Luigi Pernier”.
Sugli spalti, assieme agli studenti che hanno partecipato al bando di concorso rivolto alle scuole sui temi di contrasto alla violenza di genere, ci saranno anche la sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio con delega alle Pari Opportunità, Maria Elena Boschi, e Concetta Raccuia, mamma di Sara Di Pietrantonio, la studentessa ventiduenne romana uccisa la notte del 29 maggio del 2016 dall’ex fidanzato, già condannato all’ergastolo per omicidio premeditato.